martedì 17 marzo 2015

GLI ARISTOGATTI PARTE QUARTA



Questa e' la locandina che ha pubblicizzato il nostro spettacolo.
Siamo un grande gruppo di mamme e papa' alcuni addirittura hanno gia' figli che frequentano le medie, ma continuano a partecipare.  
Un grande gruppo di persone affiatate, che lavorano con amore e dedizione, dove tutti contribuiscono alla realizzazione di un grande progetto , la recita di fine anno dei genitori per i bambini della scuola primaria Buon Pastore di Modena.
Nel mese di Marzo di questo anno 2015 siamo riusciti ad organizzare tramite la collaborazione della scuola Ospedalera del policlinico di Modena, lo stesso spettacolo presso  il reparto pediatrico.
Una esperienza ricca di emozione . Un sorriso di un bambino malato e' un grande dono .


In questo post cerchero' di spiegare qualche dettaglio sulla realizzazione delle scenografie ed in che modo abbiamo deciso di intervenire sulla storia, modificando alcune scene.

Ovviamente il copione ha necessitato di diversi tagli. Scene particolarmente difficili da realizzare sono state eliminate o modificate. 
Per esempio la scena della ferrovia ,dove Milou cade dai binari, era troppo difficile da realizzare , quindi,  abbiamo fatto cadere Milou dal furgne del Latte. 
Tutte le  scenografie della recita sono state interamente realizzate da no, a low cost  recuperando e reciclando materiali vari.

I fondali li abbiamo disegnati e colorati su due grandi teli di cotone. La loro lunghezza era uguale a quella del palco quindi direi circa 11 metri.


Le scene sono state sostanzialmente divise in due.
 Il primo fondale aveva come tema  la campagna, i mulini, il ponte con il fiume ed e' stato  utilizzato per tutte le scene all’aperto.
Il secondo fondale  aveva come tema la citta’ di Parigi, quindi abbiamo disegnato e colorato un paesaggio urbano.
Elementi quali la Torre Eiffel, il “periscopio “ usato da Edgard per ascoltare, il furgoncino del latte e la porta della casa di Madame sono stati  tutti realizzati con grandi cartoni riciclati. 
Ogni struttura e' stata poi rinforzata con asticelle di legno (battiscopa riciclati)  scotch americano e fascette sul retro per aumentarne la resistenza.
Il cespuglio e’ stato realizzato con un pannello di polistirolo e colorato con colori spray.


La lavagna multiuso per bambini dell'Ikea si e' trasformata all'occorrenza in l cavalletto dove Matisse dipingeva ed in porta  menu' del ristorante.
Un  gioco da bambini tipo monopattino ad  una ruota si e' trasformato nella moto di edgard.
Tutti i personaggi che non ho citato nei post precedenti:
Edgard, Avvocato, Lattaio, Cameriere, Fou Frou la cavalla e la banda di Scat Cat  sono stati realizzati utilizzando vestiti in tema con il personaggio e magari truccando solo il viso.

A proposito di trucchi abbiamo trovato su internet foto a cui ispirarci ed acquistato trucchi anallergici della Snarzoo (ditta inglese).
Per quanto riguarda la colonna sonora, gli effetti speciali , il montaggio delle riprese e tutta la parte audio se ne e' occupato Alberto Reggianini, esperto in questo settore.

Per qualsiasi informazione potete contattarmi direttamente  compilando il commento in fondo al post,

Nessun commento:

Posta un commento

Your comment....