giovedì 15 maggio 2014

"OSSO DI BRONTOSAURO" ALLA GRIGLIA



Una simpatica  ed originale idea per cuocere alla griglia un piatto alternativo.
Ingredienti:
dose per 4 persone
un pezzo di costina di maiale  intera lunga compsta da 4  pezzi
spago alimentare
coltello affilatissimo
2 fette di mortadella
Sale pepe
Mezzo bicchiere di brandy
1 spicchio aglio
Olio evo meta’ bicchiere
1 ramo rosmarino fresco erba cipollina
1 pizzico di timo fresco


Esecuzione:
Questa operazione e’ consigliabile farla il giorno prima del consumo in modo che la carne maceri bene.
Dividere la costina di maiale  in quattro pezzi avendo cura di centrare la carne fra le ossa.
Partire dall’alto dell’osso ed iniziare a disossare lentamente, prima incidendo l’osso poi staccando lentamente la carne facendo attenzione a lasciarla intera. Proseguire fino a circa 2-3 cm dalla fine. Vi dovreste trovare una specie di bistecca che sara’ attaccata alla parte finale dell’osso. Con il batticarne appiattite e incidetela con il coltello in modo da spezzare le fibre. Aggiungere sale e pepe. Appoggiarvi sopra circa meta’ della fetta di mortadella ed iniziare ad arrotolare in modo da formare una “pallina” di carne. Con lo spago alimentare fissate il rotolino all’osso in modo che non si sposti . In un contenitore ermetico (meglio di vetro, unire circa meta’ bicchiere di olio evo , l’aglio tagliato in due, il brandy, il timo , il rosmarino, una presa di sale fine ed  una di pepe.
Amalgamate bene il tutto poi adagiatevi la carne. Ricordatevi di girarla dopo alcune ore in modo che assorba bene tutti gli ingredienti. Conservare in frigo fino al momento della cottura.
Le braci dovranno essere abbondanti in modo che la carne si cuocia  velocemente. Se volete potete servire “osso di brontosauro” con la parte finale dell’osso avvolta nell’alluminio in modo che afferrandolo non ci si sporchi le mani. I bambini adorano questo piatto perche’ lo si puo’ mangiare a morsi senza l’uso di forchetta e coltello.






Nessun commento:

Posta un commento

Your comment....