sabato 25 gennaio 2014

TROCCOLI RISOTTATI CON CALAMARI





Ingredienti:
dose per tre persone
1 confezione di pasta fresca di grano duro tipo troccoli
500 gr di calamari
3 olive verdi grandi
4 filetti di alici
8 capperi sotto sale
300 ml di passata di pomodoro
sale pepe
 4 cucchiai olio evo
1 glio in camicia
1  bicchiere acqua calda
Esecuzione:
La pasta che ho scelto sono i Troccoli della ditta Maffei.
Si tratta di una pasta fresca da banco frigo, fatta con farina di grano duro che trovo in vendita nell’’ ipermercato Esselunga. Ottima perche’ rimane sempre al dente e la si puo’ cuocere risottata, cioe’ direttamente nel sugo . In questo modo assorbe tutti i sapori .
In una padella capiente versare circa 4 cucchiai di olio evo , la passata di pomodoro e l’aglio in camicia (intero con la pelle).
Pulire i calamari ( leggere post come pulire i calamari) e tagliateli ad anelli.
Tritate finemente i capperi (senza lavarli) e le olive. Aggiungete questo composto alla passata insieme ai calamari ed i filetti di alici.
Scaldate un po’ di acqua che userete ad allungare il sugo .
Fare cuocere i calamari per circa 5 minuti,  poi aggiungere la pasta. Questa si presenta  a forma di nido. Questo  nido dopo un po’ iniziera’ a slegarsi , aiutare questa operazione con un cucchiaio di legno in modo delicato.
Aggiungete circa mezzo bicchiere ( da nutella) di acqua calda , chiudete con coperchio e mescolate ogni tanto fino alla cottura. Se dovessero asciugare troppo aggiungere ancora un po’ di acqua,

Nessun commento:

Posta un commento

Your comment....