domenica 10 novembre 2013

"GNOCCHETTI " DI PATATE






Ingredienti:
1 kg di patate pasta bianca (vedi consigli utili)
gr.300 farina zero
1 cucchiaino sale fine







Esecuzione:
Se non si dispone di una bilancia o si vuole accelerare l’esecuzione, vale la vecchia regola :
2 mucchi di patate 1 mucchio di farina
Lavare le patate e cuocerle. 

La cottura può essere effettuata o in un tegame con acqua, mettere le patate nel tegame poi ricoprirle con acqua . 

Le patate saranno cotte quando la forchetta entrerà senza difficoltà.

Oppure con la pentola a pressione, calcolando circa 15 minuti dall'inizio del fischio.

A cottura ultimata lasciarle leggermente raffreddare e pelarle.
Con uno schiaccia patate schiacciarle.







Su un tagliere iniziare ad amalgamare la farina, le patate ed il sale.


Effettuare questa operazione in modo veloce e tenere sempre vicino la farina per integrare all’occorrenza.




Formare una palla dalla consistenza compatta ma soffice.


Staccare  un po’ di impasto poi formare dei lunghi cilindri delle spessore tipo di un pollice aiutandosi con l’aggiunta di farina.

 Tagliarli con un coltello della lunghezza di circa  3-4 cm.










 Con la mano destra (indice e pollice) prendere un gnocchetto ed esercitando una leggera pressione con il pollice, far ruotare il gnocchetto verso l’esterno in modo che la forchetta lasci delle scanalature sul gnocchetto.


Infarinare abbondantemente un vassoio ed appoggiare i gnocchetti sopra.


Preparare un tegame con abbondante acqua, salarla e quando bolle versare i gnocchetti pochi alla volta.

Quando questi galleggeranno significa che sono cotti.

I gnocchetti si possono condire con ragù , con gorgonzola sciolto con olio e parmigiano reggiano..come si vuole.

Qualunque sugo si scelga, scaldarlo in una grande padella poi versarvi i gnocchetti . Fare insaporire per alcuni minuti poi spegnere e servire.




CONSIGLI    UTILI:
La buona riuscita dei gnocchetti dipende dalle patate ovvero dalla quantità di amido che esse contengono. Si sa che più trascorre il tempo dal periodo della raccolta (estate) piu’ aumenta la quantità di amido delle patate e quindi potrebbero risultare troppo molli dopo la cottura. Per evitare ciò si possono utilizzare le patate che abbiamo in casa ed aggiungere alla farina una busta di preparato per pure’ (tipo pfanny), oppure scegliere una patata bianca tipo Olandese meno ricca di amido.
Non usare patate novelle in quanto troppo acquose. Se non si trovano le patate bianche usare quelle rosse.
I gnocchetti si possono anche congelare appena fatti, mettendo direttamente il vassoio in freezer e ricordandosi di trasferirli  dopo alcune ore in un sacchetto staccandoli dal vassoio.











Nessun commento: