domenica 15 dicembre 2013

LA MIA CASA A NATALE





Lampada Ikea vestita da festa .. . . . . una semplice retina rossa (quelle che avvolgono i pezzi di prosciutto) infilata  ed alcune decorazioni di feltro al suo interno.

Una semplicissima vecchia cornice, dipinta di bianco- al cui interno ho appeso con dei fili di bava i miei Babbi Natale


Scorcio del mio presepe. Le statuine e la capanna sono tutte originali  della mia infanzia . . . . quindi ormai vintage _ mentre la base e lo sfondo li ho fatti io alcuni anni fa.
Ho  preso un pezzo rettangolare di legno multistrato delle dimensioni di circa mt 2 per 60 cm e vi ho posizionato sopra capanna, casette e personaggi in modo da definire gli ingombri e dividere un po’ le zone  _ zona deserto _ zona montagna etc.
Segnate le posizioni con una matita ho fatto le varie zone utilizzando il poliuretano espanso . Asciugato ho colorato le varie zone con i colori acrilici sia dove era presente il poliuretano che dove non c’era.
Lo sfondo e’ stato realizzato sempre su una base di legno multistrato e colorata con pennello largo e colori acrilici.
Lo sfondo e’ stato realizzato sempre su una base 

di legno multistrato e colorata con pennello largo e colori acrilici.


Il mio camino .....  tutti gli anni ha un nuovo vestito.

Quest’anno un doppio giro di pino verde con lucine al led bianche.

Agli angoli delle pigne giganti. Queste pigne le ho raccolte tantissimi anni fa in Croazia_ in un giardino storico (non ricordo il nome del luogo era sulla costa ), ovvero un giardino dove vivevano ancora dei pini  risalenti all’epoca dei romani. 

Per abbracciare i loro tronchi due persone non erano sufficienti. Immaginate la maestosità.

 Per terra c’erano le loro pigne ed ovviamente mi  sono portata a casa un pezzettino di storia.

Le lettere M  E C in realtà sono le nostre iniziali, ma potrebbero anche voler significare Merry Christmas .

 Le ho colorate di bianco in modo che   fossero cromaticamente  simili al cuore bianco. 

Al centro ho poi appeso un cuore di vimini bianco che ho acquistato ad una fiera.


Questo centro tavola e’ stato in cucina solo alcuni giorni perché  il pane e’ stato ovviamente mangiato, ma mi piaceva l’idea di averlo sul tavolo come decorazione.

Nella mia attuale famiglia, da quando questa si e’ formata, il Natale e’ un momento speciale.

Tutti gli anni anticipo sempre di più il momento in cui si addobba la casa.

Da quando poi e’ nata la ns. bambina questo momento e’ ancora più denso di emozione. 

Quest’anno abbiamo fatto gli addobbi il 20 Novembre.

Occorrono circa 2 giorni per completare il tutto.

Ogni stanza cambia vestito . . . le vecchie tende lasciano spazio a nuove tende in tulle che spazia dal colore rosso al verde a seconda della stanza.

Anche gli asciugamani, gli asciuga piatti, le presine diventano natalizi . .  anche la cucina Ikea della mia Bambina diventa natalizia  . . . .insomma un Natale a 360 gradi o a tutto tondo.

Nessun commento: