mercoledì 18 settembre 2013

FRUTTINO DI PESCA








Ormai il tempo delle pesche sta per finire. 
L'occasione, una mia amica mi ha procurato delle bottigliette di vetro che contenevano succhi di frutta.
Poi mi sono ricordata che, anche la mia mamma mi faceva "i fruttini", come li chiamava Lei.    Per sterilizzare qualsiasi tipo di conserva o confettura si possono riutilizzare per la prima volta dopo il primo utilizzo, qualsiasi vasetto di vetro con tappo ermetico, poi successivamente occorre procurarsi tappi nuovi.

In ogni caso e' importante superare i 30 minuti di bollitura in modo da scongiurare il problema botulino e lavorare sempre con la massima pulizia.
Ingredienti:

 Kg. 3,00 di pesche mature gia' denocciolate e sbucciate
Kg. 0,400 zucchero di canna
1 litro acqua
23 vasetti da 200 ml
tegami alti per bollitura
Esecuzione:
Lavare accuratamente le pesche.
Pelarle, togliere nocciolo e dividerle in due parti.
Con un robot da cucina o frullatore, frullare la frutta in modo che risulti una purea.
Fare bollire acqua in un tegame, spegnere il fuoco e versare lo zucchero.
Mescolare bene in modo che lo zucchero si sciolga e che il liquido diventi uno sciroppo.
In un grande recipiente unire la polpa frullata e lo sciroppo. Mescolare bene.
Lavare accuratamente le bottiglie, lasciarle asciugare. Imbottigliare tenendo il fruttino a circa da 2 cm dal bordo.
Chiudere bene e riporre in un tegame in modo che l'acqua copra per almeno 3 cm le capsule.

1 commento:

  1. Mi hai ricordato che anche la mia mamma me li faceva, penso mi mettero' ben presto all'opera. grazie

    RispondiElimina

Your comment....